Cerca

Facebook

Il parroco e la parrocchia su Facebook

FacebookRSS Feed
Horloge pour site Orologio per sito

Invito alla lettura

 

Papa Francesco

Umiltà: la strada verso Dio  

 

 Credeva di non credere

di Crispino Valenziano 

 

Il cardinale di Polizzi

Mariano Rampolla del Tindaro

Sulle sue orme da Polizzi Generosa a Roma...

a cura di Clara Aiosa

Il disegno di Papa Francesco

di Antonio Spadaro

 Il cammino le scelte e la tenerezza

di papa Francesco in 80 racconti

 

 

Cerca un Sito Cattolico

 

Link utili

Liturgia delle ore

Pregare con i Salmi

SAN GANDOLFO

Protettore di Polizzi Generosa

Librerie teologiche

 

 

Il sito della diocesi

A 50 anni dal Concilio

 

  

Era soltanto un ragazzo che un giorno di maggio
decise di andare lontano,
di andarsene in viaggio
con la sua bicicletta,
un ipod e molta fretta:
"Vorrei scoprire, dimostrare che
nel mondo ci sono anch'io.
Ma quant'è grande l'Italia,
io non sapevo,
che dietro a quest'alta montagna
c è un campo di grano.
No, no, no, non sto piangendo
sto soltanto un po' pensando
che nel futuro il passato è 
qualcosa che più non c'è.

E poi c'è lei nella mia pelle
E poi c'è lei e mi fa male
Pensare che devo andare.
E poi c è lei nella mia mente
E poi c è lei che mi sorprende
Sempre di più, no, non andare, no, no, non andare.

E quei compagni di scuola
un po' amici e un po' no
ognuno appeso ad un sogno
chissà io che farò.
Non importa se rideranno
se poi non mi crederanno
devo tornare e dimostrare che d'inverno il sole c'è.

E poi c'è lei nella mia pelle
E poi c'è lei e mi fa male 
Pensare che devo andare
E poi c'è lei che mi sorprende 
E poi c'è lei nella mia mente 
E poi chissà, sì devo andare, no, no, non andare.

E quella casa un po' grigia 
che per me era bella
un gatto sdraiato in cortile,
ora è già primavera.
Nelle mie tasche un po' di sabbia
tanto il mare non s'arrabbia,
Nel futuro il passato è qualcosa che
più non c'è, più non c'è".

 

Margherita Pirri, Primo Premio 2011

 giovani -_pastorale_giovanile_animatori

 

 

Questioni etiche 

bioetica

Percorsi educativi in musica

giovani-musica

Percorsi educativi con il cinema

benigni1

Percorsi educativi in musica

giovani-musica 

Arte e Giovani

arteepg

Letteratura e formazione

letteraturapic

Bibbia e pastorale giovanile

bibbia 

Interpellati da Gesù

interpellatidagesù 

Pedagogia interculturale

pedagogia interculturale 

Educazione e mistica

aurora

I giovani e Maria

mariadinazareth 

Educare alla preghiera

La preghiera 1

Frammenti di fede nel quotidiano

theological virtues

Amore giovane 

amore 

Percorsi nel «Padre nostro»

mani

Percorsi nel «Padre nostro»

arteepg

A tu per tu con Dio

dio 

Maestro, dove abiti?

merc28mag 

I salmi e i giovani

 

Libertà e passioni

uomo-vitruviano 

Semi di spiritualità

3841378-chicco-di-grano-in-mano

Educare alla Costituzione

costituzione 

Educare al bello

bellezza arte 2 platone 02

Apprendere dall'esperienza

esperienzapic


Formazione animatori

giovani -_pastorale_giovanile_animatori                                  Gli atteggiamenti  dell'educatore

008-Festa oratorio 

Sussidi pastorali

sussidi1

  

 

anim

Testi sull'animazione

 

  

 

cinemando3

  pastoralmusicando


Studi su società e giovani

giovani

Oratorio, oratori

oratorio1

La dottrina sociale della Chiesa

dottrina

  

 



 

Papa Francesco ai giovani
 
 I twitters di Papa Francesco ai giovani 
 

 papatwitterjpg

 

 

 


 

 

ipad-newspaper-G       

 

avvisi

SINODO GIOVANI 2018

Il documento preparatorio

                                                    Lettera del papa ai giovani

                                                     Perché il Sinodo sui giovani

                                                                              Da Cracovia a Panama... e in mezzo il Sinodo

Visite artistiche virtuali

Laudato si

494356
Today
Yesterday
This Week
Last Week
This Month
Last Month
All days
317
561
1702
490582
4714
9234
494356

Your IP: 54.82.93.116
Server Time: 2018-11-15 20:39:01

UOMINI E PROFETI

PENSIERO DEL GIORNO

« Signore. manca la cosa essenziale. A parole dico che mi affido a te; ma le mie azioni dimostrano che colui nel quale confido sono io stesso e che ho ancora paura di Te. Prendi finalmente la mia vita nelle Tue mani, e fa' di me tutto quello che vuoi. Mi dono al Tuo amore, e intendo perseverare in questa offerta. senza respingere né le cose dure né quelle piacevoli che Tu hai preparate per me. A me basta che Tu sia glori­ficato. Tutto quello che hai disposto è bene. Tutto è amore. La via che hai aperto dinanzi a me è facile, in con­fronto con la via dura della mia volontà che conduce indietro... Se Tu permetterai che la gente mi lodi, non mi preoccuperò. Se tu farai sì che mi biasimino, me ne preoccuperò ancor meno, anzi ne sarò felice. Se Tu mi manderai lavoro, lo abbraccerò con gioia, ed esso sarà riposo per me, perché è la Tua volontà. E se mi manderai riposo, riposerò in Te.  Solo salvami da me stesso. Salvami dal mio intimo, venefico impulso di mutare ogni cosa, di agire senza ragione, di muovermi per amore del movimento, di mettere sossopra tutto ciò che hai ordinato. Che io riposi nella Tua volontà e rimanga in silenzio. Allora la luce della Tua gioia riscalderà la mia vita. Il suo fuoco arderà nel mio cuore e brillerà per la Tua gloria. Per questo vivo. Amen. Amen ».

Da il segno di Giona di Thomas Merton

Emeroteca

 

 

FILMATI STORICI

concilio1

Apertura del Concilio 

Processione ingresso

inizio concilio

Leone XIII

Pio XI inaugura la 

stazione radio onde corte

Pio XII visita i sovrani

d'Italia

XXV consacrazione

episcopale di Pio XII

L'Inferno di Berardi

e Busnengo-1911

Bibbia

Evangelii gaudium

Mailing list

Media

 

UFFICI CEI

 

 

 

Orientamenti pastorali CEI

Direttorio familiare

Riviste teologiche

 

Web Catechesi

Qumram